RECENSIONE ARSON ANTHEM ”INSECURITY NOTORIETY” (LP, 2010, HOUSECORE 007)

E' un po' di tempo che non mi faccio vivo causa sovraccarico di lavoro. Oggi però approfittando di una trasferta (lavorativa...) a Nizza, e del buon cuore di Gianni, torno alla carica. E allra vai Gianni!!!!

Premetto che questo supergruppo è formato da membri dei cui singoli percorsi musicali non mi sono mai cagato nemmeno di striscio, e così continuo a fare.


Dopo questa doverosa premessa, introduco quanto di voi sicuramente già conoscono: Phil Anselmo dei Pantera e Down alla chitarra; Mike Williams degli Eyehategod alla voce; Hank Williams III alla batteria (qui basta il nome) e Collin Yeo al basso (questo non mi dice nulla).


Questo progetto esordisce con un album che mi ha lasciato quasi a bocca aperta. 17 tracce di ultracore/crust suonati e prodotti divinamente! I riferimenti che mi vengono in mente sono Attitude Adjustment del secondo LP “No More Mr. Nice Guy” (per me un capolavoro!); Blak Flag dell’era “My War”; e No Comment. Si sente comunque che i protagonisti di questa band hanno avuto il fulcro delle loro esperienze personali nella musica alternativa degli anni ’90, e questo loro background traspare chiaramente nell’interpretazione dei brani.


Un disco al fulmicotone, sparato, compatto, coeso. Senza cadute di tensione. Una professionalità acquisita e messa a disposizione di un lavoro “estremo” con un risultato eccellente. Avercene!!!!


Confezione curatissima: copertina apribile (gatefold); busta interna stampata e vinile trasparente.


Un disco che ad acquistarlo costa un po’ più della media, ma ne vale la spesa.


Gianni Bandini (gianni@ngi.it)


I Brani




  1. Naught


  2. Foul Pride


  3. Isolation Militia


  4. More Then One War


  5. Insecurity Notoriety


  6. Pretty Like That


  7. Initial Prick


  8. Crippled Life


  9. Polite Society Blacklist


  10. If You Heard This You Would Hit Me


  11. Hands Off Approach


  12. Has Been/Had Been


  13. Primate Envy


  14. Death Of An Idiot


  15. Co-dependent And Busted


  16. Kleptomania


  17. Teach The Gun (To Love The Bullet)

I contatti


http://www.housecorerecords.com


http://www.myspace.com/arsonanthem

2 commenti:

teo zini ha detto...

Ciao Sono incappato nella recensione di questo disco e ho trovato molto interessante le Tue considerazioni. Anche a me ha lasciato a bocca aperta! Vandalismo di classe !!

http://regnodelsuono.blogspot.com/2011/04/arson-anthem-insecurity-notoriety.html

setirotl ha detto...

Gosh, I’ve been looking about this specific topic for about an hour, glad i found it in your website!

cheap nolvadex